Lucia Prinetti fuori dal podio alle Olimpiadi giovanil

Pubblicato il 26 Ago 2014

Delusione a Nanchino: la diciassettenne della Pgs Decathlon aveva migliorato il record italiano

 

Si è fermato ai piedi del podio il sogno di Lucia Prinetti Anzalapaya alle Olimpiadi giovanili di Nanchino. Nel lancio del martello, la diciassettenne della Pgs Decathlon Vercelli ha chiuso al quarto posto la finale per le medaglie.

Dopo essere entrata nella poule decisiva con la seconda miglior misura (e il migliorato con 70,27 metri il titolo nazionale, che lei stessa deteneva) Lucia Prinetti ha iniziato la finale con due nulli e una misura lontana dai suoi standard: solo nell’ultimo lancio è riuscita a lanciare a 65,86 metri, insufficiente, però, per garantirle il podio.

Una finale, comunque, caratterizzata dall’emozione, visto che a vincere con 68,35 metri, è stata la cinese Xinying Xu. Seconda l’australiana Alex Hulley, prima nelle qualificazioni con 70,97 metri. Terza l’altra favorita, l’ungherese Zsofia Bacskay con 67,35 arrivata in Cina con un personale di quasi 74 metri.

 

CHIUDI
CLOSE