Lucia Prinetti Anzalapaya ”Baku in direzione Nanjing”

Pubblicato il 28 Mag 2014

Lucia

In Azerbaijan dal 30 maggio al 1° giugno si svolgeranno i Trials Europei per i Giochi Olimpici Giovanili: 39 gli azzurrini sono partiti questa mattina

Lucia Prinetti Anzalapaya è partita con la spedizione azzurra per i “Trials” europei di Baku, passaggio indispensabile per puntare ai Giochi Olimpici Giovanili di Nanjing (dal 16 al 28 agosto: gare di atletica in programma dal 20 al 26 agosto). Da venerdì 30 maggio a domenica 1° giugno, i 39 selezionati dallo staff tecnico federale cercheranno di conquistare una delle 190 “carte olimpiche” a disposizione del Vecchio Continente. La lista dei convocati, 18 ragazzi e 21 ragazze, è stata definita fin dall’11 maggio, riconosce così il Direttore tecnico delle squadre giovanili, Stefano Baldini: “Abbiamo dovuto muoverci per tempo. Le procedure legate al visto per l’Azerbaijan e alle iscrizioni ci hanno costretto ad accelerare le scelte, nella fase iniziale della stagione: ma crediamo di aver fatto tutto il possibile per portare a Baku una formazione compatta e soprattutto competitiva”.

 

Le circostanze non hanno consentito di formulare previsioni tecnicamente fondate, anche perché i valori si misureranno direttamente sul campo, continua Stefano Baldini: “Sappiamo che alcuni Paesi, anche importanti come la Gran Bretagna o la Norvegia, hanno rinunciato all’appuntamento, e la Germania aveva comunicato una lista di 20 atleti fin dal mese di febbraio: inevitabile, in un contesto come questo, affrontare la competizione un po’ al buio. In ogni caso abbiamo usato tutti i criteri a disposizione in linea teorica: non solo i valori tecnici dei nostri ragazzi, ma anche la presumibile posizione nelle liste europee stagionali ed il numero dei posti stabiliti dalla IAAF per la qualificazione olimpica”.

“In ogni caso consideriamo i Trials come l’occasione ottimale per offrire ai ragazzi un’esperienza utile e gratificante e tutti hanno risposto nel migliore dei modi”.

Il percorso di avvicinamento ai Giochi Olimpici Giovanili proseguirà con i Campionati Italiani di categoria (a Rieti, 21 e 22 giugno): “Al momento non abbiamo organizzato raduni finalizzati alla trasferta di Nanchino – precisa l’olimpionico di Atene – E’ probabile che i qualificati saranno seguiti direttamente nelle sedi di allenamento.”

CHIUDI
CHIUDI